News

| Commenta & Vinci: Leonardo segreto Entro il 3 NOVEMBRE | Blogtour e Giveaway Dreaming with Hope #2° Tappa | Blogtour #Tappa3 Il mio sbaglio preferito | Nuove anteprime ogni settimana | Aggiornata pagina "In uscita" |

sabato 25 ottobre 2014

Recensione: L'Angolo Dei Lettori Ribelli

L'Angolo Dei Lettori Ribelli
di Rebecca Makkai

Prezzo Brossura: € 4,90
Prezzo E-Book: Disponibile a Breve
Editore: Piemme
Titolo Originale: The Borrower

Pagine: 317
Genere: Narrativa Moderna

Lui: Ian Drake, 10 anni, occhiali tondi e grande sorriso, lettore vorace. Gli piace che i libri inizino con un prologo. Lei: Lucy Hull, 26 anni, bibliotecaria per caso in una piccola città di provincia (sezione ragazzi), discendente di rivoluzionari russi emigrati in America. È convinta che i libri possano salvarti la vita. Sarà che entrambi non sanno resistere alla tentazione di sbirciare subito l'ultima riga dei romanzi, ma tra loro si stabilisce una complicità immediata. Per Ian, fedelissimo della biblioteca, che frequenta anche con la varicella o una gamba rotta, quegli scaffali sono un rifugio dal controllo opprimente della famiglia, ultrareligiosa. E Lucy, approfittando delle scarse conoscenze dei suoi genitori in materia di narrativa per ragazzi, aggira la loro censura, ben felice di passare a Ian sotto banco libri "proibiti", come quelli che osano parlare di magia, specie se "scritti da Harry Potter". Quando però a Ian non basterà più fuggire con la fantasia, si farà rapire davvero. E i due appassionati lettori diventeranno protagonisti di una loro personale avventura. In cerca, soprattutto, di se stessi. Una storia per chi ama la lettura e per chi ama la libertà - che, in fondo, sono la stessa cosa.

Che cosa possono avere in comune un bimbo di 10 anni e la sua bibliotecaria che quotidianamente gli fornisce libri e titoli sempre più interessanti? All'apparenza niente, ma questa storia non è una storia come tutte le altre: sembra un'avventura alla Tom Sawyer con un pizzico di magia che solo nel mondo di Oz possiamo trovare. Il piccolo Ian è un divoratore di libri, di qualsiasi genere non può farne a meno, non riesce a stare qualche giorno senza un nuovo volume tra le mani: peccato che i suoi genitori, spaventati dalla sua inclinazione, gli abbiano proibito qualsiasi lettura al di fuori di quelle inerenti alla religione. Lucy invece si sente spenta, rinchiusa nella figura della bibliotecaria stereotipata rivive solo attraverso Ian con cui si confronta e con cui parla la stessa lingua: tra queste due anime di crea un legame indissolubile che li porterà alle porte del Canada in un'avventura alla scoperta di sè stessi.  Vi chiederete quindi i protagonisti di questo romanzo sono due, sbagliato il vero protagonista dell'intero romanzo è la lettura: quel magico momento in cui apri un nuovo romanzo, ne assapori l'odore di carta stampata, ne accarezzi il dorso e ti immergi in una nuova avventura lasciandoti i rumori della città alle spalle, libero da ogni pensiero e da ogni legame ti lasci scivolare all'interno della storia, la senti sulla tua pelle e vivi una nuova vita. La lettura per ognuno di noi è un'esperienza unica e speciale che a parole risulta difficile da spiegare ma che lascia ogni volta senza fiato. E così questi due lettori intraprenderanno un viaggio che li porterà un pò più vicino al proprio Io e scopriranno che solo la lettura sa darti quella libertà di espressione che nessuna azione concreta riesce a farti provare. Un bellissimo romanzo davvero coinvolgente ed appassionante.

Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla frutta
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 15 anni


“I libri sono la porta che conduce alla libertà..”












venerdì 24 ottobre 2014

Recensione: Senza legami & Toccami

Senza legami
di Laura Gay

Prezzo E-Book: € 1,99
Editore: Delos
Pagine: 60
Genere: Romance erotico

Claudia è una ragazza estroversa e bellissima, con un grande sogno da realizzare: diventare una famosa modella e sfilare per la prestigiosa casa di moda Altieri. Ma quando si presenta nell’ufficio di Max Altieri per farsi assumere, lui la tratta con boriosa indifferenza. Fra i due comincerà una lotta fatta di provocazioni sessuali, che sfocerà in una torbida relazione, alla quale nessuno dei due osa sottrarsi. Ma le cose si complicano: Claudia è restia a fidarsi di Max perché gli uomini l’hanno delusa fin troppo spesso, mentre lui la crede una ragazza viziata e superficiale. Riusciranno a trovare qualcosa che li unisce, al di là del sesso? Oppure la loro storia è destinata a ridursi ad amplessi clandestini, incredibilmente appaganti ma privi di importanza?

Toccami
di Laura Gay

Prezzo E-Book: € 1,99
Editore: Delos
Pagine: 45
Genere: Romance erotico

Il magnate russo Ivan Petrovič Volkov decide di pagare diecimila euro alla modella Alessia Vinci, affinché trascorra una notte con lui nella suite in cui alloggia, a Milano. Lei, delusa dalla fine della sua storia con Max Altieri, in procinto di sposarsi con un’altra, e bisognosa di soldi, accetta. Si ritroverà così catapultata in un mondo governato da lusso e sesso estremo. Ma Ivan ha una particolarità: durante i rapporti non vuole essere toccato, né guardato, dalla sua compagna. Cosa nasconde? E saprà Alessia vincere le sue difese e valicare il confine, per fargli capire che il sesso è qualcosa che va condiviso, fino in fondo?

Dopo sette Sette giorni e sette notti (trovate QUI scheda e recensione), Laura Gay torna con altri due racconti brevi ambientati nello stesso mondo. Il lettore aveva incontrato brevemente le protagoniste Claudia ed Alessia nel precedente racconto, in queste due storie però ci raccontano il loro punto di vista e si faranno conoscere meglio attraverso le vicende. L'autrice lascia parlare di racconto in racconto personaggi diversi ognuno come uno spin off di quello che lo anticipa. Lo stile in questi due racconti differisce dal racconto precedente, è deciso e passionale, a tratti crudo come i protagonisti delle storie. Senza legami e Toccami sono due spaccati di vita veloci che scorrono fluidi, entrambi hanno la stessa protagonista alle prese situazioni diverse, sono scritti per essere ovviamente letti anche a sé ma ho scelto di parlarne insieme perché trovo che leggendoli uno di seguito all'altro si completino alla perfezione. Infatti da sole le due novelle, pur risultando molto buone,  sono troppo brevi per un vero e proprio approfondimento dei sentimenti o dei personaggi, insieme invece danno vita ad un intreccio più completo e meglio costruito. Lo stile dell'autrice è ottimo tanto che riesce a catturare l'interesse del lettore grazie alla sua bravura e a coinvolgerlo negli eventi fin da subito. Il grande punto di forza della Gay è l'uso sapiente della parole, che vengono dosate alla perfezione e usate con cognizione di causa, ognuna in questi brevi racconti sembra avere un proprio compito. Certamente parliamo di due racconti di genere erotico ma che riescono a distinguersi per la classe e le capacità narrative dell'autrice. Lo dico spesso che i racconti sono difficili da scrivere, non si ha il tempo e lo spazio per analisi approfondite ma nel caso di queste due storie lo stile incisivo e senza fronzoli, diretto ma senza essere esagerato è riuscito a far trovare un proprio spazio a questa valida autrice in un panorama ormai vastissimo.

Durata totale della lettura: Qualche ora
Bevanda consigliata: Sorbetto al lime
Formato consigliato: E-Book
Età di lettura consigliata: dai 18 anni
Sito dell'Autrice:  Laura Gay

“Due passionali racconti di un talento tutto italiano!”






Recensione: Il giardino al chiaro di luna

Il giardino al chiaro di luna
di Corina Bomann

Editore: Giunti Editore
Prezzo: € 9,90
Pagine: 408
Titolo originale: Der Mondscheingarten


Mentre la neve ricopre Berlino con il suo manto candido, la giovane antiquaria Lilly Kaiser osserva i passanti transitare davanti alla vetrina del negozio, in attesa di rientrare finalmente a casa. A un certo punto, però, un uomo anziano varca la soglia e le consegna un prezioso violino, sostenendo che le appartiene. Scossa da quella visita, Lilly apre la custodia e trova uno spartito dal titolo “Giardino al chiaro di luna”. La curiosità cresce, insieme all’attrazione per quell’antico strumento. Con la complicità di Ellen, amica d’infanzia ed esperta restauratrice, e di Gabriel, affascinante musicologo, Lilly inizierà un viaggio che la porterà prima a Londra, poi in Italia, e infine nella lontana e selvaggia isola di Sumatra, sulle tracce di due enigmatiche violiniste scomparse molti anni prima. Quale segreto si nasconde nella storia del violino? Per quale motivo è finito nelle sue mani? E cosa ha a che fare tutto questo con lei?.



Questo romanzo mi ha colpito principalmente dal titolo e dalla copertina. Il titolo vagamente poetico richiama lo stile dell'autrice che e' leggero, quasi soave e delicato, che scorre fluido rendendo la lettura davvero facile nonostante la mole di pagine. La protagonista di questo romanzo e' Lilly, alla quale durante una giornata di lavoro come tante viene recapitato un violino ed uno spartito che sebrano appartenerle. Da questo momento Lilly inizia la sua avventura. Con l'aiuto di vari amici ricostruisce la storia del violino e di quella melodia misteriosa. La sua vita da ordinaria antiquaria a Berlino cambia arricchendosi di viaggi, luoghi nuovi da scoprire ognuno con la propria magia, nuovi amici, nuove storie che pezzo dopo pezzo aiutano Lilly nella sua ricerca. Insieme alla protagonista il lettore visitera' l'italia, l'Inghilterra e poi in l'Indonesia in un viaggio ricco di colori, sapori, e culture diverse che risaltano dalla lettura attraverso le descrizioni dell'autrice. La storia in se' e' una storia semplice e il romanzo, secondo il mio parere, appartiene alla categoria di letture "leggere" adatte a distrarsi senza impegnarsi troppo. La componente del viaggio di sicuro dona quel tocco in piu' che affascina ed incuriosisce nonostante la storia si abbastanza semplice.

Durata totale della lettura: Tre giorni
Bevanda consigliata: Te' zenzero e limone
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 14 anni





Da Berlino a Londra, da Cremona ai lussureggianti giardini di Sumatra: sulle tracce di un antico violino e di un grande amore.”


giovedì 23 ottobre 2014

Recensione: Shotgun Lovesongs

Shotgun Lovesongs
di Nickolas Butler

Prezzo Brossura: € 18,00
Prezzo E-Book: Disponibile a Breve
Editore: Marsilio Editore
Titolo Originale: Shotgun Lovesongs

Pagine: 317
Genere: Narrativa Moderna

Henry, Lee, Kip e Ronny sono cresciuti insieme a Little Wing, una cittadina rurale del Wisconsin. Amici fin dall'infanzia, hanno poi preso strade diverse. Henry è rimasto nella fattoria di famiglia e ha sposato il suo primo amore, mentre gli altri se ne sono andati altrove in cerca di fortuna. Ronny è diventato una star del rodeo, Kip ha fatto i soldi in città e il musicista Lee ha trovato la fama ma ha avuto il cuore spezzato. Ora tutti e quattro sono tornati in paese per un matrimonio. Ma vecchie rivalità si insinuano nel clima di festa e nella felicità del ritrovarsi, e il segreto di una moglie minaccia di distruggere un matrimonio e un'amicizia. "Shotgun Lovesongs" è un vibrante inno alle cose che contano davvero nella vita, l'amore e la lealtà, il potere della musica e la bellezza della natura.

A Little Wings ci sono cinque ragazzi che si conoscono da sempre Henry, Ronny, Kip, Beth e Lee: insieme hanno sognato di diventare attori famosi, cantanti di fama mondiali e ricchi uomi di successo che avrebbero lasciato quella piccola cittadina con le sue macchine vecchie e i suoi campi con le fattorie. Gli anni sono passati, Henry e Beth si sono sposati e vivono in una fattoria, Kip ha cercato di andare di via da tutto quello ma alla fine è tornato anche lui a Little Wings con sua moglie ed anche Lee, il cantante famoso, nonostante abbia tutto quello che ha sempre desiderato non riesce a non pensare a quei campi e  a quella  cittadina. L'autore Nickolas Butler ha creato un romanzo corale, ogni capitolo è contrassegnato con l'iniziale del personaggio che narra e tutte insieme queste cinque voci danno vita ad una cittadina che si fa amare proprio per le sue piccole strade e le sue fattorie. Le amicizie, i segreti e le storie questa volta sono narrate da uomini ma non per questo il romanzo è dedicato a loro: il sentimento di cameratismo che si instaura tra questo gruppo e il lettore è palpabile sin dalle prime pagine, l'interesse viene catturato e la storia riesce a coinvolgere subito. I protagonisti sono uomini che hanno perso molto chi per una caduta da sbronzo, chi per la cecità emotiva di non voler ammettere che la donna amata è quella che si conosce da sempre ma che  nonostante tutto vogliono lottare, vogliono scappare da quella realtà che li conosce meglio di loro stessi e a cui non possono mentire perchè nelle strade di Little Wings l'immagine che  le vetrine rimanda ai loro occhi è troppo reale, troppo veritiera da accettare. Alla fine però la protagonista vera di tutto il romanzo rimane proprio Little Wings: una cittadina americana del wisconsin in cui tutti noi vorremmo vivere. Un romanzo bello e struggente, duro e potente da amare sino alle ultime pagine.

Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla menta
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 16 anni


“Nella piccola cittadina di Little Wings quattro uomini sognano di scappare..ma la vita ha altro in serbo per loro.”












Recensione: Una strega in cucina

Una strega in cucina
di Rita Ramella Dragon

Editore: Brigantia Editrice
Prezzo: € 15,00
Pagine: 120
Genere: Manuale culinario




Cosa resta oggi delle antiche ricette tradizionali e quanto di esse può essere riprodotto ai giorni nostri? Perchè si serviva maiale alle mele per il solstizio d'inverno e la tavola veniva imbandita di latticini nel giorno della Candelora? Gli antichi vivevano e si nutrivano seguendo il ritmo delle stagioni, armonizzandosi con i cicli naturali e dando a ogni cibo un particolare significato energetico/simbolico. Oggi, quando si celebrano queste antiche festività, non sappiamo di preciso cosa portare a tavola, ecco allora che, ripescando nelle tradizioni culinarie dei nostri antenati, possiamo recuperare quello che appare come un vero e proprio grimorio di cucina, nel quale si fondono maestria e saggezza, segreti di famiglia tramandati e sapori intensi, genuinità e un pizzico di magia! e noi, uomini e donne del terzo millennio, che amiamo cucinare e rendere speciali le tavole delle nostre feste, con un pò di fantasia possiamo rielaborare quelle antiche ricette fino a renderle perfette per i nostri moderni fornelli.



Sono contentissima di questo libro perche' l'ho voluto molto e ha soddisfatto tutte le mie aspettative. Ci tengo a scrivere come prima cosa che sono stata sorpresa piacevolmente da questa casa editrice che si e' dimostrata davvero gentile e disponibile come anche l'autrice stessa. Si, forse puo' sembrare che queste cose non siano importanti ai fini del libro stesso ma io invece credo che sia una garanzia sapere che alle spalle di un libro ci sia un buon sostegno e delle persone competenti. Detto questo veniamo al libro dove troviamo tante ricette buone e gustose da preparare. Le ricette sono suddivise in base alle varie festivita' pagane dell'anno. All'inizio di ogni sezione c'e' un'introduzione che descrive ogni festivita' dando suggerimenti utili e descrivendo gli ingredienti adatti in ogni periodo e la loro funzione o significato simbolico. Ho trovato interessante questa associazione tra pietanze e cibi e il loro significato antico e pagano che rende ancora piu' interessante e credo anche divertente cucinare. Ho notato che l'autrice stessa ha realizzato dei video con la dimostrazione pratica di alcune ricette contenute del libro che si possono trovare nel sito della casa editrice, piacevolissimi e facile da seguire. Consiglio vivamente questo libro, prima di tutto perche' chi ama cucinare puo' trovare ricette nuove da sperimentare e inoltre anche perche' e' bello notare come un tocco di magia non guasta mai, neanche in cucina.

Durata totale della lettura: Da consultazione
Bevanda consigliata: Succo di mele con cannella
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 14 anni



              “Un pizzico di magia in ogni piatto dell'anno.”

mercoledì 22 ottobre 2014

Anteprime della settimana

 Dopo «Silver. Il libro dei sogni», il nuovo irresistibile romanzo di un'autrice da oltre 4 milioni di lettori.



Silver. la porta di Liv
di Kerstin Gier

Prezzo Cartaceo: € 16,40
Editore: Corbaccio
Pagine: 336
Data uscita: 6 novembre 


Liv è sconvolta: Secrecy, la misteriosa autrice del blog più frequentato della scuola, conosce i suoi segreti più intimi. Come è possibile? E cosa le nasconde Hanry, il suo «fratellastro» da quando la mamma di Liv è andata a vivere con il padre di lui, trascinando anche Liv e la sorellina Mia in questa nuova avventura? Ma soprattutto, quale presenza oscura si aggira nottetempo negli infiniti corridoi del mondo dei sogni di Liv, un mondo che incredibilmente condivide con altre persone? E cosa significano gli improvvisi episodi di sonnambulismo di Mia? Incubi, misteriose apparizioni, cacce notturne, non favoriscono certo i sonni di Liv che di giorno, inoltre, è alle prese con una nuova famiglia decisamente complicata anche se con personaggi molto intriganti a partire da Henry per arrivare alla vecchia nonna. E con il fatto che ci siano in giro parecchie persone che hanno ancora dei conti in sospeso con lei, di giorno e di notte…


Inghilterra 1913. Antica dimora con nobili proprietari e collaudati servitori. La Bradford al suo meglio.



I segreti di Cavendon hall
di Barbara Taylor Bradford

Prezzo Cartaceo: € 18,90
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 408
Data uscita: 11 Novembre


Cavendon Hall è un’antica dimora, elegante e aristocratica, incorniciata dalle valli dello Yorkshire, i proprietari sono i conti Ingham che da generazioni convivono con la famiglia dei loro servitori e maggiordomi, gli Swann. La loro comune esistenza si svolge in un gaio e rutilante seguito di feste, fino al giorno in cui la più bella delle giovani contessine, Lady Daphne, alla vigilia della sua presentazione a Corte, viene travolta da uno scandalo inimmaginabile. Niente sarà più come prima e le scosse e i turbamenti portati dai prodromi della guerra sembreranno riflettersi all’interno delle mura avite nello sconvolgimento ormai irreversibile del passato equilibrio familiare e sociale.


Ancora una volta dopo Profumi, giochi e cuori infranti Joanne Harris torna alla forma, a lei più che congeniale, del racconto. Mondi lontani e vicini, atmosfere calde e coinvolgenti, personaggi ironici e incredibilmente veri: ci sono tutti gli elementi che permettono all'autrice di dare voce al suo straordinario talento, concentrando in poche pagine una forza narrativa che nulla ha da invidiare ai suoi romanzi più amati.



Un gatto, un cappello e un nastro
di Joanne Harris

Prezzo Cartaceo: € 18,40
Editore: Garzanti libri
Pagine: 252
Data uscita: 30 ottobre


"Che cosa porteresti con te su un'isola deserta? L'autrice di Chocolat non ha dubbi: un gatto, un cappello e un nastro. Tre oggetti in apparenza comuni che all'occorrenza sono in grado di far scaturire una miriade di immagini e di storie. Perché raccontare per Joanne Harris è un modo di affrontare la vita e le sue sfide: niente è impossibile per l'immaginazione, e se riusciamo a immaginare ci sarà sempre un finale inaspettato per ogni giorno della nostra vita. I racconti di Joanne Harris raccolti in Un gatto, un cappello e un nastro sono legati tra loro come scatole cinesi: basta aprirne una per scoprirne infinite altre, nascoste a una prima occhiata e per questo ancora più preziose. Storie popolate da personaggi profondamente umani, alle prese con difficoltà come il dolore di un lutto o lo svanire di un desiderio da tempo inseguito. Personaggi che nella fantasia e nella parola trovano non solo una via di fuga, ma anche una risorsa inesauribile di speranza e di forza di volontà. È il caso di Ngok e Maleki, due ragazzine africane che rifiutano di piegarsi a un destino di privazioni. O di Faith e Hope, anziane signore che, escluse dalla gita al mare della casa di riposo in cui vivono, si vendicano smascherando, con passione da detective, un grave sopruso. O di Maggie, che nella pasticceria troverà la dolcezza che la vita le ha negato. E ancora, ragazzini abituati a viaggiare più nella rete che nella realtà; una madre a caccia del figlio perduto fra le maglie insidiose di Twitter; un attore alla ricerca di una nuova vita e di una nuova casa che si rivelerà già occupata da una famiglia di fantasmi; un aspirante investigatore più portato all'avanspettacolo…
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...