News

| Commenta & Vinci: L'amante inglese di Sissi | Blogtour e Giveaway Dreaming with Hope #2° Tappa | Blogtour + Giveaway Trent'anni e li dimostro: Orgogliosa di quello che sono, perchè IO sono IO | Nuove anteprime ogni settimana | Aggiornata pagina "In uscita" |

lunedì 20 ottobre 2014

Blogtour #Tappa3: Il mio sbaglio preferito & Recensione


Siamo arrivati alla terza tappa del bellissimo blogtour per uscita del nuovo avvincente romanzo New Adult di Chelsea M. Cameron, “Il mio sbaglio preferito”!
Troverete prima il contenuto speciale scelto per noi, l'incontro con i protagonisti: Taylor si racconta e a seguire la recensione del libro.

Il mio sbaglio preferito
di Chelsea M. Cameron

Prezzo Hardcover: € 14,90
Prezzo E-Book: € 6,99 (dal 20 ottobre)
Editore: Harlequin Mondadori
Titolo originale: My favorite mistake
Pagine: 400
Genere: New adult

Due segreti. Una scommessa. Chi cederà per primo?
Fin dal loro primo incontro, Taylor Caldwell non sa se desidera baciare o prendere a pugni Hunter Zaccadelli, il suo nuovo coinquilino. Da una parte Hunter è un affascinante ragazzo dagli occhi blu, irresistibile e pieno di charme. Dall'altra è il tipico bad boy, con la chitarra sempre in mano e il corpo coperto di tatuaggi. Forse è per questo motivo che Taylor ha paura di innamorarsi di lui, non vuole restare scottata e quindi è necessario che Hunter se ne vada... prima che sia troppo tardi. Anche Hunter ha avuto le sue delusioni e i suoi dolori nel passato, ma Taylor ha una risata così sexy e inoltre non gliene fa passare una liscia! Insomma non può darsi per vinto facilmente e le propone una scommessa: se lei riuscirà a convincerlo che lo odia o lo ama sul serio, lui se ne andrà dall'appartamento, lasciandola finalmente in pace. Ma quando il passato riemerge all'improvviso Taylor deve decidere: fidarsi di Hunter confidandogli il suo segreto più nascosto o fare tutto il possibile per vincere la scommessa e allontanarlo per sempre.

Incontro con i protagonisti: Taylor si racconta

Ciao Taylor! Siamo molto felici di averti qui e… Non ti preoccupare, non faremo domande troppo personali, sappiamo che non ami parlare di queste cose. Dunque, cominciamo! Cos’hai pensato davvero la prima volta che ha visto Hunter?
Taylor: Sapevo che avrebbe portato guai! Speravo solo che si fosse perso e stesse cercando il modo di raggiungere la propria stanza in fondo al corridoio!

Cosa ti piace di più, il suo modo di suonare la chitarra o guardarlo mentre si muove a ritmo della breakdance? E comunque… saper fare la breakdance è veramente molto affascinante!
Taylor: è sexy in entrambi i modi, ma questo non glielo dirò mai. È già abbastanza vanitoso così! Ma credo non ci sia niente di meglio di un ragazzo che sappia cantare bene. Ecco perché Christine era scesa nella tana sotterranea del Fantasma dell'Opera, anche se si trattava di un amore impossibile. Perché lui sapeva cantare.

Come ho chiesto ad Hunter, dimmi il titolo di una canzone che ti fa pensare a lui.
Taylor: Dipende, devo essere gentile o no? Quando lui si comporta da stronzo, è sicuramente Cowboy Casanova di Carrie Underwood. Quando è dolce, mi fa pensare a qualcosa di lento, come Fix You dei Coldplay.

Se oggi ti facesse la fatidica proposta… diresti di sì?
Taylor: Oh no! Anche se stavo per sposare qualcuno – e sarebbe stato un errore, io non credo nel matrimonio -, di certo non potrebbe mai essere lui. Siamo continuamente in guerra!

Sembravi davvero molto legata alle tue compagne di stanza. Perché a loro non hai rivelato il tuo segreto? Perché solo a Megan?
Taylor: Non lo so. A dire la verità non volevo dirlo nemmeno a lei, solo che è successo. Renee e Darah sono fantastiche, ma credevo che non avrebbero capito. Non volevo che mi trattassero in modo diverso. Non volevo vedere nei loro occhi compassione, dispiacere. I segreti possono cambiare tante cose e io non volevo che accadesse.




Per non perdervi nessuna delle tappe di questo bellissimo blogtour ecco a seguire l'elenco con tutti i link:


Tappa #1 15/10: sito harlequinmondadori – Chelsea Cameron presenta Il mio sbaglio preferito
Tappa #2 17/10: lifeisabook - Backstage: l’editor Cristina Cigognini racconta Il mio sbaglio preferito
Tappa #3 20/10: Readingattiffanys - Incontro con i protagonisti: Taylor si racconta
Tappa #4 22/10: libricheamore – Incontro con i protagonisti: Hunter si racconta
Tappa #5 24/10: liber-arcanus – Sulle note de Il mio sbaglio preferito: Playlist di un amore
Tappa #6 27/10:  pupottina – Due chiacchiere con Chelsea Cameron
Tappa #7 29/10:  ossessionelibri – Odio e amore: intervista doppia Taylor e Hunter
Tappa #8 31/10: sito harlequinmondadori  – Il tuo sbaglio per amore: la recensione della “vincitrice”

Spero che questa tappa vi sia piaciuta, vi auguro buona lettura e buon proseguimento di Blogtour!


Quando si parla di new adult si iniziano ad avere troppi termini di paragone, soprattutto libri molto noti è quindi difficile riuscire a farsi sorprendere da una lettura, anche se in questo caso vi assicuro che troverete questa nuova pubblicazione assolutamente irresistibile. Il romanzo è ai livelli di libri ben più famosi, con una caratterizzazione dei protagonisti molto profonda nonostante la giovane età, scritto molto bene e sicuramente riuscirà ad appassionare gli amanti del genere e non solo. Personalmente non sono una lettrice di new adult ma questo romanzo è riuscito a conquistarmi, trattando con estrema delicatezza temi complessi e con grande intensità un'ampia gamma di sentimenti. Alcune situazioni, per dovere di cronaca, sono assolutamente forzate e romanzate per non dire poco realistiche con qualche eccesso di scene sdolcinate ma nel complesso la storia riesce a coinvolgere con una narrazione molto fluida anche se non ricca di eventi. In questo caso è proprio la scrittura che riesce a rendere accattivante il romanzo insieme con una trama molto fruibile e leggera, che pur giocando sullo stereotipo di due persone con un passato doloroso alle spalle, ognuna con reazioni diverse che tentano di trovare la loro strada nel mondo, racconta delle loro vite in modo fresco e coinvolgente. I protagonisti però non sono i classici stereotipi, come non lo è neppure la trama al contrario di quello che ci si potrebbe aspettare l'autrice riesce a spiazzare il lettore ed a conquistarlo fin dalle prime pagine. Come accennavo non ci sono molti eventi che movimentano la trama ma ci si appassionerà alle vite dei protagonisti, al loro passato e all'evoluzione nel loro presente, un viaggio ed un racconto forse più basati sul lato più profondo delle emozioni, sentimenti intesi nel senso più ampio del termine che affrontano anche affetti e famiglia. Altra nota positiva è che il seguito del libro verrà pubblicato ad inizio anno prossimo, quindi i tempi di attesa non saranno lunghi!

Durata totale della lettura: Cinque giorni
Bevanda consigliata: Tè nero
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Sito dell'Autrice:  Chelsea M. Cameron

“ Una storia d'amore intensa che toccherà corde profonde!”






La serie "My Favorite Mistake":

1. My Favorite Mistake, 2013 (Il mio sbaglio preferito, 2014)
2. My Sweetest Escape, 2014 (Previsto per inizio 2015)








sabato 18 ottobre 2014

Recensione: L’uomo che attraversò il tempo per me

L’uomo che attraversò il tempo per me
di Francesca Borrione

Prezzo E-Book: € 5,99
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 262
Genere: Romance contemporaneo

Selma è una persona nella quale è impossibile non identificarsi un po’. È una donna che ha sofferto per amore, che si sente inadeguata, incompresa. È una donna che preferisce perdersi nel bianco e nero di un vecchio film invece che affrontare la realtà che la circonda e mostrarsi vulnerabile. Il suo mondo apparentemente perfetto viene scosso brutalmente quando viene raggiunta al telefono un uomo misterioso che, attraverso la sua voce e la sua penna, richiamandole alla memoria l’eroe dei suoi sogni, la spinge a darsi una nuova opportunità e a lasciarsi amare. Riuscirà Selma a smettere di essere spettatrice e diventare protagonista del grande film che è la sua vita?

Non fatevi fuorviare dal titolo che nulla ha a che vedere con il fantasy, questo è un romanzo dai toni rosa che racconta una storia molto reale e veritiera, quasi un diario di viaggio fresco ed intenso di un'esistenza comune che stupisce sia per l'originalità della trama che per un finale a sorpresa. Una storia vera di una donna delusa e chiusa in se stessa, una sognatrice che cerca quello che si potrebbe definire l'amore da favola ma, come nella realtà, non esiste l'happy ending idealizzato ma eventi ed un finale inaspettato anche se altrettanto felice. Lo stile dell'autrice è molto scorrevole ed accattivante come ben strutturati e con un ottima crescita i personaggi, vi è un'evoluzione tangibile nel pensiero e nella vita della protagonista che viene seguita passo passo dal lettore. La lettura scorre veloce fin dal principio e  denota molta bravura da parte dell'autrice che ci viene riproposta da questa piccola, ma molto valida casa editrice. Lo stile narrativo riesce a conquistare fin da subito, sentimenti, tanta ironia, un po' di analisi psicologica ed un pizzico di suspense sono solo una parte di un libro completo con una protagonista ottimamente delineata che riesce a farci riflettere e che sorprende soprattutto per un finale non scontato che non ci si aspetta. Un romanzo molto particolare che sicuramente merita dell'attenzione e che riesce nell'intento di trasmettere molto al lettore, forse l'unica pecca che si può riscontrare è l'età della protagonista troppo giovane per molti versi visto che riflessioni e atteggiamenti denotano molta più di maturità anche se è impossibile non immedesimarsi in lei. Un romanzo imperdibile per chi cerca una lettura fresca ed originale, niente a che vedere con i classici romanzi rosa sdolcinati ma una ventata d'aria fresca, adatta anche e soprattutto agli appassionati di cinema, tutto il testo è infatti pieno di citazioni filmiche e letterarie che rendono ancor più dinamico e piacevole il racconto.

Durata totale della lettura: Tre giorni
Bevanda consigliata: Cappuccino con panna
Formato consigliato: E-Book
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'Autrice:  Francesca Borrione

“Una storia senza tempo che cattura fino all'ultima pagina!”






venerdì 17 ottobre 2014

Recensione: (Es)senza di te

(Es)senza di te
di Corinne Savarese

Prezzo E-Book: € 2,99
Editore: Rizzoli Youfeel
Pagine: 95
Genere: Romance ironico

Come nella più classica delle favole vissero per sempre profumati e contenti! Può un profumo scatenare reazioni erotiche incontrollate, rapire il cuore di un uomo e incatenarlo per sempre? La dottoressa Juliette Rocher, delusa dall'amore e in cerca di riscatto, si trasferisce da New York a Grasse dove una prestigiosa casa produttrice di profumi la mette a capo del progetto L'essenza dei sogni, il cui compito è proprio quello di verificare la possibilità che alcune essenze influenzino le relazioni amorose. Ben presto Juliette si accorge che, oltre alle sue abilità di ricercatrice scientifica, il nuovo incarico richiede anche una fase di test sul campo: è l’inizio di una serie di situazioni imbarazzanti e paradossali, assurde e sconvenienti. Che non aiutano a gestire la neonata relazione con Miguel, l’affascinante ragazzo spagnolo che Juliette non vuole proprio lasciarsi sfuggire. Che fare? Cercare di guidare il destino con la chimica o lasciarsi travolgere dall’amore, quello vero, quello scritto nel destino? Un romanzo divertentissimo, un bouquet irresistibile che miscela con sapienza l’ironia più graffiante all’essenza dell’amore più puro.

Mood: Ironico - YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Questo romanzo breve è una lettura dal profumo dolce e frizzante, una deliziosa storia che intreccia alla perfezione divertimento e romanticismo con una miscela dosata alla perfezione. Come tutti i libri di questa collana la lettura è molto veloce, ci troviamo di fronte ad una novella leggera ma che riesce a lasciare di buon umore e a farvi trascorrere qualche ora in compagnia di una lettura coinvolgente ed ironica. Molti sono i libri che puntano sul coinvolgimento olfattivo, il riuscire a catturare il lettore anche attraverso profumi ed atmosfere ma questo ci riesce in modo molto originale con una trama interessante e romantica che vi farà sorridere e con un finale degno di una favola. Lo stile dell'autrice è diretto, molto fruibile e simpatico la classica lettura per rilassarvi in una serata autunnale. L'unico difetto che si potrebbe trovare, per così dire, è che la storia si sarebbe prestata molto bene anche per un romanzo più lungo e strutturato anche se la narrazione e lo sviluppo sono impeccabili! I personaggi sia primari che secondari sono adorabili, tra situazioni esilaranti e i dialoghi frizzanti il libro è veloce e si legge in pochissimo grazie anche allo stile incisivo e senza fronzoli con cui la storia viene raccontata. La parte descrittiva è ben dosata e soprattutto verso la fine si inizia a capire lo spirito e l'anima del racconto. Una lettura molto scorrevole e particolare in cui riuscirete a sentire i profumi freschi dello humor e dolci dell'amore in questa intrigante storia che sicuramente riuscirà a coinvolgervi.

Durata totale della lettura: Una serata
Bevanda consigliata: Tè ai fiori d'arancio
Formato consigliato: E-Book
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'Autrice:  Corinne Savarese

“Un profumatissimo racconto ironico e dolcissimo che vi conquisterà!”






giovedì 16 ottobre 2014

Recensione: Black Ice

Black Ice
di Becca Fitzpatrick

Prezzo Brossura: € 16,90
Prezzo E-Book: Disponibile a Breve
Editore: Piemme
Titolo Originale: Black Ice

Pagine: 356
Genere: Thriller, Suspance, Young Adult

Britt si è preparata per più di un anno a un trekking sul Teton Range. Quello a cui non era preparata, però, è scoprire che Calvin, il suo ex ragazzo e unico grande amore, si unirà a lei. Prima che Britt abbia tempo di esplorare i propri sentimenti, si scatena una terribile tormenta che la obbliga a rifugiarsi in una baita sperduta. Peccato che gli occupanti, entrambi giovani e molto affascinanti, siano anche due fuggitivi decisi a prenderla in ostaggio. Britt sa che la conoscenza dei sentieri e l'attrezzatura da trekking che ha con sé rappresentano la sua assicurazione sulla vita, e che deve solo resistere abbastanza a lungo perché Calvin la raggiunga, eppure... In una disperata corsa contro il tempo e il freddo, Britt scoprirà che sotto la neve si nascondono moltissimi segreti e che forse il suo rapitore, la cui gentilezza è decisamente seducente, non è quello che sembra.

Britt e Korbie sono amiche sin dall'infanzia: le loro giornate sono costellate
di risate insieme e di aneddoti divertenti. Nonostante l'amicizia che le lega tra le due ogni tanto non scorre buon sangue: spesso sono rivali e si sentono costantemente minacciate l'una dall'altra, cosa che le porta spesso e volentieri a gareggiare per rimeggiare. Durante le vacanze di primavera invece di andare alle Hawaii come le loro compagne decidono di fare una settimana di escursioni in montagna: nonostante l'attrezzatura nuovissima finanziata dai genitori di Korbie la neve che le sorprende all'improvviso in mezzo alla strada le costringere a scendere e a chiedere riparo in una batia dove ci sono due ragazzi che non sembrano poi così amichevoli. Non aspettatevi il solito romance young adult perchè Black Ice è un thriller che vede due adolescenti come protagoniste, quindi lasciate ogni preconcetto fuori dalle pagine di questo romanzo. Becca Fitzpatrick è nota ai più come l'autrice della trilogia dell'Angelo e con questo nuovo libro ha deciso di reinventarsi e ha fatto centro. Molte autrici avrebbero cavalcato l'onda della fama riproponendo un'altra storia d'amore ma lei ha deciso di scrivere una cosa diversa dal solito: prima di tutto è un libro autoconclusivo e poi le tematiche sono totalmente diverse. La protagonista Britt è in costante competizione con Korbie, che ho trovato davvero un personaggio snob, e spesso e volentieri mi sono chiesta se queste due ragazze fossero realmente amiche in quanto a parte i ricordi e le cose in comune sembrano odiarsi cordialmente. L'intento dell'autrice di proporre al lettore dei personaggi non convenzionali si riscontra in queste piccole cose ed il risultato finale è quello di una lettura piacevole, nonostante rivolta ad un pubblico giovane, che non si basa sui clichè del genere.

Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla cannella
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 16 anni


“Sei sicura di conoscere realmente i tuoi amici?”












mercoledì 15 ottobre 2014

Recensione: L'amore guarisce ogni cosa

L'amore guarisce ogni cosa
di Allison Winn Scotch

Prezzo Hardcover: € 12,90
Prezzo E-Book: € 7,99
Editore: Sperling&Kupfer
Titolo originale: The Department of Lost & Found
Pagine: 288
Genere: Narrativa moderna

A trent'anni, Natalie Miller ha tutto ciò che ha sempre sognato e per cui ha lavorato con impegno e determinazione: una posizione importante nel mondo politico newyorkese, un fidanzato perfetto per la vita di società (magari non è l'uomo più sexy del mondo, ma tornare a casa e trovarlo ad accoglierla dopo una lunga giornata di lavoro le basta), e un'esistenza ricchissima a Manhattan. Le sembra di avere proprio tutto, almeno fino a quel giorno: lui la lascia e – come se non bastasse – Natalie scopre di avere il cancro. Il suo mondo perfetto si sgretola. Per la prima volta lei si sente… smarrita. È il momento di fermarsi e capire che cosa è andato storto, per imparare dagli errori, e riscoprire le ragioni del cuore. Ripercorrendo il passato, Natalie scoprirà l'esistenza di nuove, straordinarie vie che portano a luoghi inesplorati, e imparerà che nella vita bisogna toccare il fondo per risalire. "L'amore guarisce ogni cosa" affronta il tema della malattia e della rinascita con tocco delicato, grinta e persino umorismo: è un inno alla vita e alla capacità di seguire i sentimenti autentici, anche e soprattutto nei momenti più difficili.

Negli Stati Uniti questo libro è subito diventato un best seller soprattutto grazie alla visione originale e sopra le righe, ma senza mai esagerare, di un momento molto delicato della vita di una donna. Questo romanzo, come molti ultimamente, parla di rinascita ma non solo, riesce con grande delicatezza a raccontare della malattia con tutta la forza che solo le donne posseggono e con un pizzico di umorismo. Non è però come possiamo aspettarci una storia dai toni melensi o tristi, anzi è un vero e proprio inno alla vita, scritto con estrema bravura visti anche i temi non facili di cui tratta, che riesce a cogliere il bello dei sentimenti della vita e la volontà di seguire il cuore anche nei momenti più difficili. Il finale non è drammatico e la trama tutto sommato non presenta particolari colpi di scena, ma è come dicevo la trattazione il vero punto forte del romanzo, un racconto pervaso di speranza che non cade mai nel melodrammatico. Gli eventi non siano autobiografici ma prendono spunto dalla malattia di una persona vicina all'autrice, non fatevi però trarre in inganno dal titolo italiano, che poco c'entra con la trama come purtroppo a volte succede. Il titolo originale infatti rende meglio il concetto di bilancio di lati positivi e negativi della vita, perché proprio su questo si basa il libro, sull'equilibrio, che a volte perdiamo, tra i lati belli e quelli più brutti della nostra esistenza. Un romanzo scritto realmente molto bene, toccante, vero e ironico al punto giusto ma non essendo una storia vera, o almeno non del tutto, per quanto si apprezzi la forza e la speranza di ogni pagina si sente un po' la carenza di eventi o di qualche svolta significativa. Forse la trama non riesce ad eccellere per originalità ma il modo in cui vengono intrecciati sorrisi e lacrime di una vita reale riuscirà a colpirvi nel profondo e a farvi almeno un po' riflettere sull'importanza dei sentimenti.

Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata: Tè ai fiori d'ibisco
Formato consigliato: E-Book
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Sito dell'Autrice:  Allison Winn Scotch

“Un coinvolgente insegnamento su come affrontare la vita anche nei momenti difficili!”






martedì 14 ottobre 2014

Recensione: Ti regalo l'Amore

Ti regalo l'Amore
di Alessandra Paoloni

Prezzo E-Book: € 0,99
Editore: Self publishing
Pagine: 247
Genere: Romance contemporaneo

“Ti hanno regalato molto di più e ancora non te ne accorgi.”

Single da non molto, disoccupata, Clelia trascorre le sue giornate tra serie tv in streaming e lunghe sedute di relax sul divano. Ma la sua vita monotona cambierà quando, per il suo trentunesimo compleanno, le verrà regalato un viaggio organizzato dalla Doppio di Cuori, un'agenzia italiana di meetings & holidays. Ad accompagnarla nel suo viaggio ci sarà Dante, un ragazzo bello, gentile e a tratti misterioso. Tra i due scoppierà subito un forte legame, destinato a tramutarsi in qualcosa di più profondo. Nell'assolata campagna umbra, tra i monumenti della città di Perugia, la loro storia si snoda tra scene bizzarre e tenero romanticismo. Clelia crede di vivere la sua favola personale ma la realtà, da sempre in agguato, busserà ben presto alla porta dei suoi sogni.

Ti regalo l'amore è un romanzo leggero e spensierato, una di quelle letture serene che sicuramente le più romantiche e le sognatrici adoreranno. Una commedia rosa contemporanea che riesce ad intrecciare sentimenti ed ironia in modo fresco ed intrigante rivelando la grande bravura dell'autrice. Questa giovane scrittrice infatti riesce con linguaggio colloquiale a deliziare il lettore con vicende divertenti, personaggi che conquistano, tanto romanticismo ed un po' di divertimento. Non è facile dosare questi elementi senza cadere in uno o l'altro estremo ma questo romanzo ci riesce anche grazie ad una trama non complessa ma avvincente. L'idea sia della storia che dei personaggi è molto semplice al limite dello stereotipo ma l'autrice riesce a renderla brillante e credibile, regalando nuova originalità a degli elementi solo in apparenza scontati. La storia infatti non presenta particolari colpi di scena ma i personaggi di questa commedia romantica risultano reali e ben delineati ed anche se il protagonista maschile è l'ennesimo esempio di maschio perfetto che nella realtà non esiste non c'è niente di male nel sognare! Le potenzialità dell'autrice, già abbastanza nota, sono evidenti ed infatti anche se stiamo parlando di un self questo romanzo è editato e curato alla perfezione. La trama è piena di humor e di irresistibili citazioni popolari, la storia riesce a catturare il lettore anche attraverso l'uso di dialoghi coinvolgenti e frizzanti. Questa lettura riuscirà a risollevarvi l'umore e a lasciarvi con un sorriso dolcissimo sulle labbra come solo i libri scritti col cuore riescono a fare!

Durata totale della lettura: Tre giorni
Bevanda consigliata: Tè bianco
Formato consigliato: E-Book
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'Autrice: Alessandra Paoloni

“Un romanzo che vi farà battere il cuore e sognare!”






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...